Consorzio Vini Alto Adige

Da una piccola regione vinicola nascono vini di grande caratura. Un’ampia varietà di vini bianchi eccellenti come il Gewürztraminer e il Pinot Bianco, ma anche rossi eleganti e raffinati tra cui Schiava, Pinot Nero e Lagrein: sono tanti i vini che hanno reso l’Alto Adige una delle regioni italiane più apprezzate dal punto di vista enologico.

Il Consorzio Vini Alto Adige, nato nel 2007, conta 155 aziende vinicole e si propone di valorizzare questo patrimonio ricco e variegato. Su una superficie di appena 5.400 ettari, affondano le radici ben venti diversi vitigni. Il vino è parte integrante della cultura e del territorio: nel corso degli anni ha contribuito a modellarlo e oggi rappresenta un’importante attrattiva per i turisti di tutto il mondo.

Nel 2014 fruitecom ha ricevuto dal Consorzio l'incarico di comunicare il patrimonio enologico di questo affascinante angolo vitato. Come? Attraverso il rapporto continuativo con i media, l'organizzazione di eventi speciali e iniziative rivolte a stampa, operatori e wine lover.

Alto Adige Wine Summit

Nel 2017, il Consorzio ha lanciato la prima edizione dell’Alto Adige Wine Summit: un evento esclusivo nato con l’obiettivo di puntare i riflettori sull’offerta enologica altoatesina. Nell’ambito del Summit, fruitecom ha avuto il piacere di occuparsi degli inviti alla stampa nazionale: sono oltre 28 i giornalisti italiani che hanno preso parte alla manifestazione, alla quale solo in Italia sono stati dedicati quasi cento articoli.

Immagini e video: © Consorzio Vini Alto Adige, Ivo Corrà

I nostri contatti